Gli amici del presepe da Papa Francesco

L’ASSOCIAZIONE “AMICI DEL PRESEPE VIVENTE DI BASELICE” DA PAPA FRANCESCO

“Non abbiamo timore di chiamare il sacerdote per i nostri malati e gli anziani”.  Papa Francesco nell’Udienza Generale di mercoledì, 26 febbraio 2014, ha continuato le catechesi sui Sacramenti parlando questa volta  dell’Unzione degli infermi e lo ha fatto, come al solito, con il suo stile diretto e comprensibile a tutti. Ha invitato i 50.000 presenti tra cui 200 baselicesi, guidati dal Parroco, don Michele Benizio, a non  trattare questo Sacramento come il Sacramento estremo, l’ultimo che riceviamo in questo mondo, ha detto il Papa, non trattiamolo come un tabù: non porta sfortuna chiamare il sacerdote nel momento della malattia grave! In questo Sacramento, ha sottolineato il Santo Padre, c’è la carezza di Gesù che arriva per sollevare il malato e dargli forza, speranza, per aiutarlo, e anche per perdonargli i peccati. Non dobbiamo aver timore di chiamare il sacerdote per i nostri malati, per i nostri anziani perché è il “Signore Gesù che ci prende per mano, ci accarezza come faceva Lui con gli ammalati, e ci ricorda che ormai gli apparteniamo e che nulla, neppure il male e la morte, potrà mai separarci da Lui”.

Al termine dell’udienza il coro unanime dei baselicesi era questo: “Ne è valsa davvero la pena”! Si è stata davvero una giornata speciale per 200 baselicesi appartenenti  all’Associazione “Amici del presepe vivente di Baselice” che in rappresentanza dell’intera comunità di Baselice, hanno consegnato al Papa il DVD dell’ultima edizione del presepe  rappresentato il 28/29 e 30 dicembre 2013.  Ne è valsa la pena salutare il Papa da vicino, essere presenti in Piazza San Pietro per vivere un’esperienza davvero unica per tanti giovani e meno giovani baselicesi  respirando un clima sereno e gioioso accanto al vicario di Cristo. Nonostante il viaggio, la levataccia, la stanchezza, il ritorno a casa è stato un riprendere  la quotidiana  “normalità” ma con una carica nuova per lo spirito  grazie anche  alla simpatia di Papa Francesco!

Notes

  • 7 giugno 2021

    Il centro Oasi è aperto per le iniziative e per lo sport!